Lunedì 15 febbraio scorso si è concluso il corso pomeridiano (20 ore) su L'Ora del Codice - Programma il futuro, tenutosi tutti i lunedì pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30 a partire dalla fine di ottobre, dedicato all'attività di programmazione informatica e al pensiero computazionale.

Il progetto, patrocinato già dall'a.s. 2014/2015 dal MIUR e dal Consorzio Inter-Universitario CINI, vede la collaborazione di Code.org, Confindustria digitale e Iab Italia e si avvale del sostegno delle principali aziende del settore informatico, digitale e delle telecomunicazioni (http://www.programmailfuturo.it/partner).

E' stato destinato agli allievi delle classi I, II e III della scuola secondaria di I grado annessa al Convitto Nazionale, che hanno partecipato a titolo gratuito. Si è posto quali obiettivi quelli previsti dalle indicazioni nazionali per il curricolo (e del Curricolo di Istituto) in materia di competenze trasversali digitali. Le metodologie didattiche utilizzate sono state quelle della "didattica per blocchi", la visione di filmati e tutorial in lingua inglese (a volte con sottotitoli in italiano, a volte no) e il lavoro sulla piattaforma digitale on line precostituita da Code.org. La piattaforma on line propone attività di programmazione specificamente orientate verso  lo studio delle discipline di matematica e scienze che la scuola - a seguito del Rapporto di Autovalutazione 2015 - intende potenziare, collateralmente all'uso della lingua inglese.

Nella seconda parte del corso gli allievi sono stati avviati all'utilizzo dei principali programmi del pacchetto Office (Openoffice per Linux) e sono stati introdotti all'uso della piattaforma di programmazione Scratch (https://scratch.mit.edu)

I docenti referenti del progetto sono stati Rossella Marianelli, Elisa Sensi e Daniele Sini.