Si sta avviando al termine l’impegnativo percorso intrapreso da alcuni alunni del nostro Liceo Scientifico  che hanno aderito al Progetto Consules - High School Model United Nations 2018.

Il progetto, interamente svolto in lingua inglese, consiste in una simulazione del meccanismo di funzionamento degli organi delle Nazioni Unite. Le simulazioni rappresentano un metodo innovativo per assimilare contenuti in diversi ambiti conoscitivi, per migliorare le capacità di lavoro di squadra e di  leadership, oltre che per orientare gli studenti nelle scelte lavorative future. In questo caso i partecipanti si comportano come reali delegati delle Nazioni Unite, prendendo parte alle sessioni di diversi comitati ONU in rappresentanza del paese a loro assegnato e lavorando all’ approvazione di documenti condivisi.

Undici nostri alunni del triennio hanno seguito con impegno la fitta serie di lezioni preparatorie tenute dagli esperti di Consules presso il Convitto Nazionale nei mesi di  gennaio e febbraio 2018. I lavori si sono poi concretizzati  nella simulazione svoltasi  presso il Centro Congressi Cavour di Roma dal 27 febbraio al 1 marzo . Tutti i nostri studenti hanno affrontato la simulazione con  serietà ed entusiasmo, partecipando attivamente alle sue diverse fasi insieme a ragazzi di tutta Italia confluiti a Roma per lo svolgimento finale del progetto. Nicolò Bagnoli della classe 3C e Francesco Aloi della classe 4C hanno inoltre ottenuto, rispettivamente, il riconoscimento di  Honourable Delegate e  Distinguished Delegate per essersi particolarmente distinti nel corso dei dibattiti.