Il giorno 16 ottobre, nell'ambito del rinnovo della dotazione strumentale in dotazione ai laboratori delle scuole annesse al Convitto Nazionale, è arrivata presso il nostro istituto, prima scuola nel territorio nazionale a dotarsi di questa strumentazione, una sfera didattica.

Si tratta di una sfera di diametro di circa  un metro che consente, tramite un proiettore interno 3D, di rappresentare la superficie di qualsiasi corpo sferico.

Si può così rappresentare la superficie terrestre o di qualsiasi altro pianeta del sistema solare utilizzando materiali scaricabili direttamente dal sito della NASA o si possono proiettare  materiali didattici appositamente costruiti dagli esperti  dei musei scientifici italiani e stranieri che hanno in dotazione la sfera (MUSE di Trento, Museo La Specola dell'Osservatorio astronomico di Padova, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Roma, Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali di Roma, Università di Tor Vergata ecc.)

Docenti di tutte le discipline e di tutte le scuole annesse hanno partecipato alla formazione iniziale, predisponendo in tempo reale, come esercitazione, una rappresentazione sul globo del percorso fatto dalle caravelle di Colombo.

Le applicazioni in ambito didattico sono infinite per tutti i livelli di età e per tutte le discipline: dall'Astronomia alla Geografia, dalla Storia alla Matematica e all'Arte,ci aspettano lezioni sempre più coinvolgenti  ed emozionanti.

L'acquisto è stato realizzato con il contributo del Fondo Sociale Europeo-Piano Operativo Nazionale che ha permesso di incrementare il patrimonio strumentale anche del laboratorio di microbiologia e di creare ex novo un laboratorio linguistico.