La notizia che il Ministro Bussetti ha intenzione di reclutare circa 11.000 docenti specializzati in Educazione Motoria per le scuole primarie ha confermato la giustezza della linea perseguita dalle scuole del I ciclo del Convitto Nazionale.

E' infatti da ben tre anni che l'organico docente della scuola primaria annessa al convitto si avvale della preziosa collaborazione di docenti specializzati in Educazione Motoria: due ore settimanali per tutte le classi dedicate al movimento, alla danza, alla motricità in generale, con particolare attenzione alle situazioni evolutive dei bambini e delle bambine. Questo nella consapevolezza che l'evoluzione equilibrata dei bambini sul piano fisico e psichico oltre che importantissima dal punto di vista della salute, è determinante per trasmettere corretti stili di vita e rispettose dinamiche relazionali.

Nel perseguire con convinzione la cura di questi aspetti, anche nell'ottica della piena realizzazione dell'inclusione e dell'integrazione di tutti i bambini e di tutte le bambine, il piano di miglioramento del Convitto, ha già permesso di realizzare l'aula danza e movimento e prevede la prossima ristrutturazione e l'ampliamento degli spazi dedicati allo sport e all'educazione motoria.