Si tratta della giovanissima Giulia Bernardini, iscritta alla 2E del Liceo scientifico, che, dopo aver partecipato alla selezione risolvendo gli 8 problemi proposti e dopo aver sostenuto un esame orale, è stata ammessa a partecipare all’EGMO camp (European Girls' Mathematical Olympiad). L’EGMO camp è uno stage autunnale che quest'anno il Progetto Olimpiadi di Matematica ha organizzato a Pisa in prosecuzione dell’“Incontro con la Matematica Senior” svoltosi ai primi di Settembre (quello al quale ha partecipato Simone Fisichella, della classe IIC). Giulia è una delle pochissime allieve (17 in tutto il territorio nazionale) ammesse gratuitamente all'EGMO camp.

Lo stage ha lo scopo principale di preparare ragazze che hanno mostrato particolari attitudini nel campo della Matematica ad affrontare problematiche con un grado di complessità maggiore rispetto a quelle proposte usualmente nelle Olimpiadi Nazionali. Ebbene, Giulia ha una spiccata attitudine per la Matematica; al di là di questo è una ragazza molto coraggiosa: ha saputo vincere quella timidezza che a volte porta le ragazze a sottrarsi dal “mettersi in gioco”. Ora avrà la possibilità diventare parte di una comunità di ragazze appassionate di Matematica, che potranno collaborare e supportarsi vicendevolmente, anche a distanza, per continuare ad allenarsi e migliorarsi durante tutto l’anno. Il Rettore del Convitto, Prof.ssa Annalisa Boni, i suoi “allenatori”, Prof.ri Simona Pieri e Maurizio Giombolini insieme a tutto il corpo docente, orgogliosi di Giulia, le augurano di continuare il più a lungo possibile a divertirsi con la Matematica e di fare tesoro dell’esperienza che dal 31 ottobre al 3 novembre vivrà alla Normale di Pisa.

 

Convitto Nazionale “Principe di Napoli” di Assisi